Teatro
Prosa, happening, rapprentazioni, monologhi.
MER
1 LUGLIO
> Guarda il video
La prima giornata di prove di una neonata compagnia teatrale composta da otto attori di varie formazioni ed esperienze. Un regista, che con strampalate teorie sul teatro obbligatorio distribuisce dialoghi e monologhi per testarne, nella giusta distanza, il temperamento. L’attrice di grande esperienza, la cantante che vuole cantare, l’attore che sbaglia il monologo, il comico e l’attrice drammatica... C’è anche un pianista che forse è il vero regista.
Da Karl Valentin, Thomas Bernhard, Achille Campanile, Angelo Cecchelin, Carlo Goldoni, Srečko Kosovel, Italo Svevo e altri autori. Con Ariella Reggio, Laura Bussani, Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Franko Korošec, Alessandro Mizzi, Nikla Petruška Panizon, Marzia Postogna. Al pianoforte Riccardo Morpurgo.
Una produzione Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Teatro Stabile Sloveno/Slovensko stalno gledališče, La Contrada/Teatro Stabile di Trieste, Teatro Miela/Bonawentura.
Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili (50 indicativi). Prenotazione obbligatoria.
Info e prenotazioni: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Castello di San Giusto - Bastione Rotondo
VEN
3 LUGLIO
> Guarda il video
«Quando sono al mare non voglio niente, voglio solo essere lì. Ha il senso dell’infinito presente e l’amore nei momenti forti è questo: un infinito presente». Le parole di Claudio Magris incarnano il profondo rapporto che chiunque nasca a Trieste instaura con il mare e che questo spettacolo si propone di raccontare attraverso le pagine di autori triestini, assidui frequentatori degli stabilimenti balneari – i “bagni” – che punteggiano la costa. Alle loro riflessioni gli attori danno voce nell’incantevole porticciolo del Castello di Miramare.

Da Mauro Covacich, Gillo Dorfles, Marcello Leonardelli, Claudio Magris; a cura di Franco Però; con Romina Colbasso, Andrea Germani, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos.
Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste e il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.

Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili (40 indicativi). Prenotazione obbligatoria.
Info e prenotazioni: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
Repliche dal 4 al 19 luglio (tutte le sere escluso il lunedì).
www.ilrossetti.it
Luogo : Parco e Castello di Miramare
> Guarda il video
Tratto dall’omonimo libro di Gilberto Forti, lo spettacolo, ambientato quest’anno nell’inedita cornice del Parco e del Castello di Miramare, si svolge tra interno ed esterno, raccontando, dal punto di vista di diversi personaggi, il fatto che scosse l’Europa e la cambiò per sempre: l’assassinio a Sarajevo dell’erede al trono asburgico, l’arciduca Francesco Ferdinando, e di sua moglie Sofia. Era il 28 giugno 1914 e da quella scintilla esplose il primo conflitto mondiale.
Di Gilberto Forti; con Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Francesco Migliaccio, Maria Grazia Plos; musiche di Johann Strauss figlio e Franz Schubert registrate dal Quartetto Iris (Laura Furlan, violino; Emanuela Colagrossi, violino; Maria Lucia Dorfmann, viola; Cecilia Barucca Sebastiani, violoncello). Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste e il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.
Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili (40 indicativi). Prenotazione obbligatoria.
Info e prenotazioni: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
Repliche dal 4 al 19 luglio (tutte le sere escluso il lunedì).
www.ilrossetti.it
Luogo : Parco e Castello di Miramare
SAB
4 LUGLIO
> Guarda il video
«Quando sono al mare non voglio niente, voglio solo essere lì. Ha il senso dell’infinito presente e l’amore nei momenti forti è questo: un infinito presente». Le parole di Claudio Magris incarnano il profondo rapporto che chiunque nasca a Trieste instaura con il mare e che questo spettacolo si propone di raccontare attraverso le pagine di autori triestini, assidui frequentatori degli stabilimenti balneari – i “bagni” – che punteggiano la costa. Alle loro riflessioni gli attori danno voce nell’incantevole porticciolo del Castello di Miramare.

Da Mauro Covacich, Gillo Dorfles, Marcello Leonardelli, Claudio Magris; a cura di Franco Però; con Romina Colbasso, Andrea Germani, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos.
Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste e il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.

Posti limitati (max 40 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Parco e Castello di Miramare
Posti esauriti? Guardalo qua!
Tratto dall’omonimo libro di Gilberto Forti, lo spettacolo, ambientato quest’anno nell’inedita cornice del Parco e del Castello di Miramare, si svolge tra interno ed esterno, raccontando, dal punto di vista di diversi personaggi, il fatto che scosse l’Europa e la cambiò per sempre: l’assassinio a Sarajevo dell’erede al trono asburgico, l’arciduca Francesco Ferdinando, e di sua moglie Sofia. Era il 28 giugno 1914 e da quella scintilla esplose il primo conflitto mondiale.
Di Gilberto Forti; con Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Francesco Migliaccio, Maria Grazia Plos; musiche di Johann Strauss figlio e Franz Schubert registrate dal Quartetto Iris (Laura Furlan, violino; Emanuela Colagrossi, violino; Maria Lucia Dorfmann, viola; Cecilia Barucca Sebastiani, violoncello). Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste e il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.
Posti limitati (max 40 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it

Luogo : Parco e Castello di Miramare
DOM
5 LUGLIO
> Guarda il video
«Quando sono al mare non voglio niente, voglio solo essere lì. Ha il senso dell’infinito presente e l’amore nei momenti forti è questo: un infinito presente». Le parole di Claudio Magris incarnano il profondo rapporto che chiunque nasca a Trieste instaura con il mare e che questo spettacolo si propone di raccontare attraverso le pagine di autori triestini, assidui frequentatori degli stabilimenti balneari – i “bagni” – che punteggiano la costa. Alle loro riflessioni gli attori danno voce nell’incantevole porticciolo del Castello di Miramare.

Da Mauro Covacich, Gillo Dorfles, Marcello Leonardelli, Claudio Magris; a cura di Franco Però; con Romina Colbasso, Andrea Germani, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos.
Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste e il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.

Posti limitati (max 40 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Parco e Castello di Miramare
Posti esauriti? Guardalo qua!
Tratto dall’omonimo libro di Gilberto Forti, lo spettacolo, ambientato quest’anno nell’inedita cornice del Parco e del Castello di Miramare, si svolge tra interno ed esterno, raccontando, dal punto di vista di diversi personaggi, il fatto che scosse l’Europa e la cambiò per sempre: l’assassinio a Sarajevo dell’erede al trono asburgico, l’arciduca Francesco Ferdinando, e di sua moglie Sofia. Era il 28 giugno 1914 e da quella scintilla esplose il primo conflitto mondiale.
Di Gilberto Forti; con Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Francesco Migliaccio, Maria Grazia Plos; musiche di Johann Strauss figlio e Franz Schubert registrate dal Quartetto Iris (Laura Furlan, violino; Emanuela Colagrossi, violino; Maria Lucia Dorfmann, viola; Cecilia Barucca Sebastiani, violoncello). Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste e il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.
Posti limitati (max 40 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it

Luogo : Parco e Castello di Miramare
MAR
7 LUGLIO
> Guarda il video
Spettacolo per pianoforte e voce recitante, Voci d’amore è un gioco di corrispondenze biunivoche. Amori (vissuti, documentati, oppure leggendari, misteriosi, occultati, inventati) e musiche scorrono insieme, condividono elementi biografici ed estetici, psicologici e tecnici, e portano gli ascoltatori nell’intimità delle vite e delle opere di grandi compositori, in un crescendo di partecipazione e immedesimazione con gli amori evocati.
Di e con Claudio Rastelli (ideazione, musica ed esecuzione) e Diana Höbel (attrice e autrice).
Una produzione Amici della musica di Modena.
Evento senza pubblico.
Rassegna : Evento digital

Luogo : Civico Museo Teatrale “Carlo Schmidl”
> Guarda il video
«Quando sono al mare non voglio niente, voglio solo essere lì. Ha il senso dell’infinito presente e l’amore nei momenti forti è questo: un infinito presente». Le parole di Claudio Magris incarnano il profondo rapporto che chiunque nasca a Trieste instaura con il mare e che questo spettacolo si propone di raccontare attraverso le pagine di autori triestini, assidui frequentatori degli stabilimenti balneari – i “bagni” – che punteggiano la costa. Alle loro riflessioni gli attori danno voce nell’incantevole porticciolo del Castello di Miramare.

Da Mauro Covacich, Gillo Dorfles, Marcello Leonardelli, Claudio Magris; a cura di Franco Però; con Romina Colbasso, Andrea Germani, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos.
Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste e il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.

Posti limitati (max 40 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Parco e Castello di Miramare
Posti esauriti? Guardalo qua!
Tratto dall’omonimo libro di Gilberto Forti, lo spettacolo, ambientato quest’anno nell’inedita cornice del Parco e del Castello di Miramare, si svolge tra interno ed esterno, raccontando, dal punto di vista di diversi personaggi, il fatto che scosse l’Europa e la cambiò per sempre: l’assassinio a Sarajevo dell’erede al trono asburgico, l’arciduca Francesco Ferdinando, e di sua moglie Sofia. Era il 28 giugno 1914 e da quella scintilla esplose il primo conflitto mondiale.
Di Gilberto Forti; con Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Francesco Migliaccio, Maria Grazia Plos; musiche di Johann Strauss figlio e Franz Schubert registrate dal Quartetto Iris (Laura Furlan, violino; Emanuela Colagrossi, violino; Maria Lucia Dorfmann, viola; Cecilia Barucca Sebastiani, violoncello). Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste e il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.
Posti limitati (max 40 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it

Luogo : Parco e Castello di Miramare
MER
8 LUGLIO
> Guarda il video
«Quando sono al mare non voglio niente, voglio solo essere lì. Ha il senso dell’infinito presente e l’amore nei momenti forti è questo: un infinito presente». Le parole di Claudio Magris incarnano il profondo rapporto che chiunque nasca a Trieste instaura con il mare e che questo spettacolo si propone di raccontare attraverso le pagine di autori triestini, assidui frequentatori degli stabilimenti balneari – i “bagni” – che punteggiano la costa. Alle loro riflessioni gli attori danno voce nell’incantevole porticciolo del Castello di Miramare.

Da Mauro Covacich, Gillo Dorfles, Marcello Leonardelli, Claudio Magris; a cura di Franco Però; con Romina Colbasso, Andrea Germani, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos.
Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste e il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.

Posti limitati (max 40 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Parco e Castello di Miramare
Posti esauriti? Guardalo qua!
Tratto dall’omonimo libro di Gilberto Forti, lo spettacolo, ambientato quest’anno nell’inedita cornice del Parco e del Castello di Miramare, si svolge tra interno ed esterno, raccontando, dal punto di vista di diversi personaggi, il fatto che scosse l’Europa e la cambiò per sempre: l’assassinio a Sarajevo dell’erede al trono asburgico, l’arciduca Francesco Ferdinando, e di sua moglie Sofia. Era il 28 giugno 1914 e da quella scintilla esplose il primo conflitto mondiale.
Di Gilberto Forti; con Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Francesco Migliaccio, Maria Grazia Plos; musiche di Johann Strauss figlio e Franz Schubert registrate dal Quartetto Iris (Laura Furlan, violino; Emanuela Colagrossi, violino; Maria Lucia Dorfmann, viola; Cecilia Barucca Sebastiani, violoncello). Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste e il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.
Posti limitati (max 40 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it

Luogo : Parco e Castello di Miramare
GIO
9 LUGLIO
> Guarda il video
«Quando sono al mare non voglio niente, voglio solo essere lì. Ha il senso dell’infinito presente e l’amore nei momenti forti è questo: un infinito presente». Le parole di Claudio Magris incarnano il profondo rapporto che chiunque nasca a Trieste instaura con il mare e che questo spettacolo si propone di raccontare attraverso le pagine di autori triestini, assidui frequentatori degli stabilimenti balneari – i “bagni” – che punteggiano la costa. Alle loro riflessioni gli attori danno voce nell’incantevole porticciolo del Castello di Miramare.

Da Mauro Covacich, Gillo Dorfles, Marcello Leonardelli, Claudio Magris; a cura di Franco Però; con Romina Colbasso, Andrea Germani, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos.
Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste e il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.

Posti limitati (max 40 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Parco e Castello di Miramare
Posti esauriti? Guardalo qua!
Tratto dall’omonimo libro di Gilberto Forti, lo spettacolo, ambientato quest’anno nell’inedita cornice del Parco e del Castello di Miramare, si svolge tra interno ed esterno, raccontando, dal punto di vista di diversi personaggi, il fatto che scosse l’Europa e la cambiò per sempre: l’assassinio a Sarajevo dell’erede al trono asburgico, l’arciduca Francesco Ferdinando, e di sua moglie Sofia. Era il 28 giugno 1914 e da quella scintilla esplose il primo conflitto mondiale.
Di Gilberto Forti; con Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Francesco Migliaccio, Maria Grazia Plos; musiche di Johann Strauss figlio e Franz Schubert registrate dal Quartetto Iris (Laura Furlan, violino; Emanuela Colagrossi, violino; Maria Lucia Dorfmann, viola; Cecilia Barucca Sebastiani, violoncello). Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste e il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.
Posti limitati (max 40 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it

Luogo : Parco e Castello di Miramare
VEN
10 LUGLIO
> Guarda il video!
Torna il fortunato spettacolo che permette di visitare le splendide sale dell’ala ottocentesca del Museo Revoltella accompagnati dal barone in persona, alla scoperta di luci e ombre della sua vita. Il testo, in forma di dialogo fra Pasquale Revoltella e l’amico Pietro, ripercorre la straordinaria vicenda di un uomo che, partito da umili origini, divenne una delle personalità più eminenti della Trieste asburgica.
Testo di Fabio Amodeo, Ivan Zerbinati, Lorenzo Acquaviva, Davide Del Degan; regia teatrale Davide del Degan. Con Lorenzo Acquaviva e Ivan Zerbinati. Spettacolo realizzato dall’Associazione culturale Vitamina T in collaborazione con il Civico Museo Revoltella.
Evento senza pubblico
Rassegna : Evento digital

Luogo : Museo Revoltella
> Guarda il video
«Quando sono al mare non voglio niente, voglio solo essere lì. Ha il senso dell’infinito presente e l’amore nei momenti forti è questo: un infinito presente». Le parole di Claudio Magris incarnano il profondo rapporto che chiunque nasca a Trieste instaura con il mare e che questo spettacolo si propone di raccontare attraverso le pagine di autori triestini, assidui frequentatori degli stabilimenti balneari – i “bagni” – che punteggiano la costa. Alle loro riflessioni gli attori danno voce nell’incantevole porticciolo del Castello di Miramare.

Da Mauro Covacich, Gillo Dorfles, Marcello Leonardelli, Claudio Magris; a cura di Franco Però; con Romina Colbasso, Andrea Germani, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos.
Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste e il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.

Posti limitati (max 40 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Parco e Castello di Miramare
Posti esauriti? Guardalo qua!
Tratto dall’omonimo libro di Gilberto Forti, lo spettacolo, ambientato quest’anno nell’inedita cornice del Parco e del Castello di Miramare, si svolge tra interno ed esterno, raccontando, dal punto di vista di diversi personaggi, il fatto che scosse l’Europa e la cambiò per sempre: l’assassinio a Sarajevo dell’erede al trono asburgico, l’arciduca Francesco Ferdinando, e di sua moglie Sofia. Era il 28 giugno 1914 e da quella scintilla esplose il primo conflitto mondiale.
Di Gilberto Forti; con Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Francesco Migliaccio, Maria Grazia Plos; musiche di Johann Strauss figlio e Franz Schubert registrate dal Quartetto Iris (Laura Furlan, violino; Emanuela Colagrossi, violino; Maria Lucia Dorfmann, viola; Cecilia Barucca Sebastiani, violoncello). Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste e il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.
Posti limitati (max 40 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it

Luogo : Parco e Castello di Miramare
SAB
11 LUGLIO
> Guarda il video
«Quando sono al mare non voglio niente, voglio solo essere lì. Ha il senso dell’infinito presente e l’amore nei momenti forti è questo: un infinito presente». Le parole di Claudio Magris incarnano il profondo rapporto che chiunque nasca a Trieste instaura con il mare e che questo spettacolo si propone di raccontare attraverso le pagine di autori triestini, assidui frequentatori degli stabilimenti balneari – i “bagni” – che punteggiano la costa. Alle loro riflessioni gli attori danno voce nell’incantevole porticciolo del Castello di Miramare.

Da Mauro Covacich, Gillo Dorfles, Marcello Leonardelli, Claudio Magris; a cura di Franco Però; con Romina Colbasso, Andrea Germani, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos.
Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste e il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.

Posti limitati (max 40 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Parco e Castello di Miramare
Posti esauriti? Guardalo qua!
Tratto dall’omonimo libro di Gilberto Forti, lo spettacolo, ambientato quest’anno nell’inedita cornice del Parco e del Castello di Miramare, si svolge tra interno ed esterno, raccontando, dal punto di vista di diversi personaggi, il fatto che scosse l’Europa e la cambiò per sempre: l’assassinio a Sarajevo dell’erede al trono asburgico, l’arciduca Francesco Ferdinando, e di sua moglie Sofia. Era il 28 giugno 1914 e da quella scintilla esplose il primo conflitto mondiale.
Di Gilberto Forti; con Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Francesco Migliaccio, Maria Grazia Plos; musiche di Johann Strauss figlio e Franz Schubert registrate dal Quartetto Iris (Laura Furlan, violino; Emanuela Colagrossi, violino; Maria Lucia Dorfmann, viola; Cecilia Barucca Sebastiani, violoncello). Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste e il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.
Posti limitati (max 40 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it

Luogo : Parco e Castello di Miramare
DOM
12 LUGLIO
> Guarda il video
«Quando sono al mare non voglio niente, voglio solo essere lì. Ha il senso dell’infinito presente e l’amore nei momenti forti è questo: un infinito presente». Le parole di Claudio Magris incarnano il profondo rapporto che chiunque nasca a Trieste instaura con il mare e che questo spettacolo si propone di raccontare attraverso le pagine di autori triestini, assidui frequentatori degli stabilimenti balneari – i “bagni” – che punteggiano la costa. Alle loro riflessioni gli attori danno voce nell’incantevole porticciolo del Castello di Miramare.

Da Mauro Covacich, Gillo Dorfles, Marcello Leonardelli, Claudio Magris; a cura di Franco Però; con Romina Colbasso, Andrea Germani, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos.
Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste e il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.

Posti limitati (max 40 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Parco e Castello di Miramare
Posti esauriti? Guardalo qua!
Tratto dall’omonimo libro di Gilberto Forti, lo spettacolo, ambientato quest’anno nell’inedita cornice del Parco e del Castello di Miramare, si svolge tra interno ed esterno, raccontando, dal punto di vista di diversi personaggi, il fatto che scosse l’Europa e la cambiò per sempre: l’assassinio a Sarajevo dell’erede al trono asburgico, l’arciduca Francesco Ferdinando, e di sua moglie Sofia. Era il 28 giugno 1914 e da quella scintilla esplose il primo conflitto mondiale.
Di Gilberto Forti; con Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Francesco Migliaccio, Maria Grazia Plos; musiche di Johann Strauss figlio e Franz Schubert registrate dal Quartetto Iris (Laura Furlan, violino; Emanuela Colagrossi, violino; Maria Lucia Dorfmann, viola; Cecilia Barucca Sebastiani, violoncello). Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste e il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.
Posti limitati (max 40 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it

Luogo : Parco e Castello di Miramare
MAR
14 LUGLIO
> Guarda il video
Un viaggio da Carducci a Magris per scoprire Trieste, la sua storia, i suoi luoghi attraverso poesie, scene teatrali, estratti narrativi. Partendo dalla carducciana Miramar e passando per Cergoly, Giotti, Magris, Joyce, Pittoni, Saba, Slataper, Svevo, Košuta, lo spettacolo illustra il fascino e la profonda cultura e tradizione letteraria di Trieste.
Cura e regia di Alessandro Gilleri; musiche di Marco Podda; con Fulvio Falzarano, Katia Mirabella, Mauro Serio.
Una produzione Golden Show Srl - Impresa Sociale.
Evento senza pubblico.
Rassegna : Evento digital

Luogo : Castello di San Giusto - Bastione Rotondo
> Guarda il video
«Quando sono al mare non voglio niente, voglio solo essere lì. Ha il senso dell’infinito presente e l’amore nei momenti forti è questo: un infinito presente». Le parole di Claudio Magris incarnano il profondo rapporto che chiunque nasca a Trieste instaura con il mare e che questo spettacolo si propone di raccontare attraverso le pagine di autori triestini, assidui frequentatori degli stabilimenti balneari – i “bagni” – che punteggiano la costa. Alle loro riflessioni gli attori danno voce nell’incantevole porticciolo del Castello di Miramare.

Da Mauro Covacich, Gillo Dorfles, Marcello Leonardelli, Claudio Magris; a cura di Franco Però; con Romina Colbasso, Andrea Germani, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos.
Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste e il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.

Posti limitati (max 40 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Parco e Castello di Miramare
Posti esauriti? Guardalo qua!
Tratto dall’omonimo libro di Gilberto Forti, lo spettacolo, ambientato quest’anno nell’inedita cornice del Parco e del Castello di Miramare, si svolge tra interno ed esterno, raccontando, dal punto di vista di diversi personaggi, il fatto che scosse l’Europa e la cambiò per sempre: l’assassinio a Sarajevo dell’erede al trono asburgico, l’arciduca Francesco Ferdinando, e di sua moglie Sofia. Era il 28 giugno 1914 e da quella scintilla esplose il primo conflitto mondiale.
Di Gilberto Forti; con Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Francesco Migliaccio, Maria Grazia Plos; musiche di Johann Strauss figlio e Franz Schubert registrate dal Quartetto Iris (Laura Furlan, violino; Emanuela Colagrossi, violino; Maria Lucia Dorfmann, viola; Cecilia Barucca Sebastiani, violoncello). Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste e il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.
Posti limitati (max 40 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it

Luogo : Parco e Castello di Miramare
MER
15 LUGLIO
> Guarda il video
«Quando sono al mare non voglio niente, voglio solo essere lì. Ha il senso dell’infinito presente e l’amore nei momenti forti è questo: un infinito presente». Le parole di Claudio Magris incarnano il profondo rapporto che chiunque nasca a Trieste instaura con il mare e che questo spettacolo si propone di raccontare attraverso le pagine di autori triestini, assidui frequentatori degli stabilimenti balneari – i “bagni” – che punteggiano la costa. Alle loro riflessioni gli attori danno voce nell’incantevole porticciolo del Castello di Miramare.

Da Mauro Covacich, Gillo Dorfles, Marcello Leonardelli, Claudio Magris; a cura di Franco Però; con Romina Colbasso, Andrea Germani, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos.
Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste e il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.

Posti limitati (max 40 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Parco e Castello di Miramare
> Guarda il video
Lo spettacolo narra il mistero degli ultimi giorni vissuti in città da Johann Joachim Winckelmann, il celebre studioso tedesco assassinato a Trieste l’8 giugno 1768. Negli affascinanti spazi dell’Orto Lapidario, questa lettura multimediale offre, grazie al Silent System, un’esperienza profondamente immersiva, un viaggio visivo e sonoro fra storia e “giallo”, fra arte e mistero.
Testo a cura di Marzia Vidulli Torlo; regia di Andrea Collavino; con Andrea Collavino, Riccardo Maranzana e Stefano Pettenella; voci registrate di Filippo Borghi, Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Francesco Migliaccio, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos, Valentina Violo. Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste.
Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili (15 indicativi). Prenotazione obbligatoria.
Info e prenotazioni: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
Repliche dal 16 al 29 luglio (tutte le sere escluso il 20 luglio).
www.ilrossetti.it
Luogo : Museo d’Antichità J.J. Winckelmann
Posti esauriti? Guardalo qua!
Tratto dall’omonimo libro di Gilberto Forti, lo spettacolo, ambientato quest’anno nell’inedita cornice del Parco e del Castello di Miramare, si svolge tra interno ed esterno, raccontando, dal punto di vista di diversi personaggi, il fatto che scosse l’Europa e la cambiò per sempre: l’assassinio a Sarajevo dell’erede al trono asburgico, l’arciduca Francesco Ferdinando, e di sua moglie Sofia. Era il 28 giugno 1914 e da quella scintilla esplose il primo conflitto mondiale.
Di Gilberto Forti; con Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Francesco Migliaccio, Maria Grazia Plos; musiche di Johann Strauss figlio e Franz Schubert registrate dal Quartetto Iris (Laura Furlan, violino; Emanuela Colagrossi, violino; Maria Lucia Dorfmann, viola; Cecilia Barucca Sebastiani, violoncello). Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste e il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.
Posti limitati (max 40 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it

Luogo : Parco e Castello di Miramare
GIO
16 LUGLIO
> Guarda il video
«Quando sono al mare non voglio niente, voglio solo essere lì. Ha il senso dell’infinito presente e l’amore nei momenti forti è questo: un infinito presente». Le parole di Claudio Magris incarnano il profondo rapporto che chiunque nasca a Trieste instaura con il mare e che questo spettacolo si propone di raccontare attraverso le pagine di autori triestini, assidui frequentatori degli stabilimenti balneari – i “bagni” – che punteggiano la costa. Alle loro riflessioni gli attori danno voce nell’incantevole porticciolo del Castello di Miramare.

Da Mauro Covacich, Gillo Dorfles, Marcello Leonardelli, Claudio Magris; a cura di Franco Però; con Romina Colbasso, Andrea Germani, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos.
Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste e il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.

Posti limitati (max 40 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Parco e Castello di Miramare
Posti esauriti? Guardalo qua!
Lo spettacolo narra il mistero degli ultimi giorni vissuti in città da Johann Joachim Winckelmann, il celebre studioso tedesco assassinato a Trieste l’8 giugno 1768. Negli affascinanti spazi dell’Orto Lapidario, questa lettura multimediale offre, grazie al Silent System, un’esperienza profondamente immersiva, un viaggio visivo e sonoro fra storia e “giallo”, fra arte e mistero.
Testo a cura di Marzia Vidulli Torlo; regia di Andrea Collavino; con Andrea Collavino, Riccardo Maranzana e Stefano Pettenella; voci registrate di Filippo Borghi, Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Francesco Migliaccio, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos, Valentina Violo. Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste.
Posti limitati (max 15 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Museo d’Antichità J.J. Winckelmann
Posti esauriti? Guardalo qua!
Tratto dall’omonimo libro di Gilberto Forti, lo spettacolo, ambientato quest’anno nell’inedita cornice del Parco e del Castello di Miramare, si svolge tra interno ed esterno, raccontando, dal punto di vista di diversi personaggi, il fatto che scosse l’Europa e la cambiò per sempre: l’assassinio a Sarajevo dell’erede al trono asburgico, l’arciduca Francesco Ferdinando, e di sua moglie Sofia. Era il 28 giugno 1914 e da quella scintilla esplose il primo conflitto mondiale.
Di Gilberto Forti; con Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Francesco Migliaccio, Maria Grazia Plos; musiche di Johann Strauss figlio e Franz Schubert registrate dal Quartetto Iris (Laura Furlan, violino; Emanuela Colagrossi, violino; Maria Lucia Dorfmann, viola; Cecilia Barucca Sebastiani, violoncello). Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste e il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.
Posti limitati (max 40 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it

Luogo : Parco e Castello di Miramare
VEN
17 LUGLIO
> Guarda il video
«Quando sono al mare non voglio niente, voglio solo essere lì. Ha il senso dell’infinito presente e l’amore nei momenti forti è questo: un infinito presente». Le parole di Claudio Magris incarnano il profondo rapporto che chiunque nasca a Trieste instaura con il mare e che questo spettacolo si propone di raccontare attraverso le pagine di autori triestini, assidui frequentatori degli stabilimenti balneari – i “bagni” – che punteggiano la costa. Alle loro riflessioni gli attori danno voce nell’incantevole porticciolo del Castello di Miramare.

Da Mauro Covacich, Gillo Dorfles, Marcello Leonardelli, Claudio Magris; a cura di Franco Però; con Romina Colbasso, Andrea Germani, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos.
Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste e il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.

Posti limitati (max 40 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Parco e Castello di Miramare
Posti esauriti? Guardalo qua!
Lo spettacolo narra il mistero degli ultimi giorni vissuti in città da Johann Joachim Winckelmann, il celebre studioso tedesco assassinato a Trieste l’8 giugno 1768. Negli affascinanti spazi dell’Orto Lapidario, questa lettura multimediale offre, grazie al Silent System, un’esperienza profondamente immersiva, un viaggio visivo e sonoro fra storia e “giallo”, fra arte e mistero.
Testo a cura di Marzia Vidulli Torlo; regia di Andrea Collavino; con Andrea Collavino, Riccardo Maranzana e Stefano Pettenella; voci registrate di Filippo Borghi, Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Francesco Migliaccio, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos, Valentina Violo. Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste.
Posti limitati (max 15 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Museo d’Antichità J.J. Winckelmann
Posti esauriti? Guardalo qua!
Tratto dall’omonimo libro di Gilberto Forti, lo spettacolo, ambientato quest’anno nell’inedita cornice del Parco e del Castello di Miramare, si svolge tra interno ed esterno, raccontando, dal punto di vista di diversi personaggi, il fatto che scosse l’Europa e la cambiò per sempre: l’assassinio a Sarajevo dell’erede al trono asburgico, l’arciduca Francesco Ferdinando, e di sua moglie Sofia. Era il 28 giugno 1914 e da quella scintilla esplose il primo conflitto mondiale.
Di Gilberto Forti; con Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Francesco Migliaccio, Maria Grazia Plos; musiche di Johann Strauss figlio e Franz Schubert registrate dal Quartetto Iris (Laura Furlan, violino; Emanuela Colagrossi, violino; Maria Lucia Dorfmann, viola; Cecilia Barucca Sebastiani, violoncello). Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste e il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.
Posti limitati (max 40 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it

Luogo : Parco e Castello di Miramare
Posti esauriti? Guardalo qua!
Lo spettacolo narra il mistero degli ultimi giorni vissuti in città da Johann Joachim Winckelmann, il celebre studioso tedesco assassinato a Trieste l’8 giugno 1768. Negli affascinanti spazi dell’Orto Lapidario, questa lettura multimediale offre, grazie al Silent System, un’esperienza profondamente immersiva, un viaggio visivo e sonoro fra storia e “giallo”, fra arte e mistero.
Testo a cura di Marzia Vidulli Torlo; regia di Andrea Collavino; con Andrea Collavino, Riccardo Maranzana e Stefano Pettenella; voci registrate di Filippo Borghi, Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Francesco Migliaccio, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos, Valentina Violo. Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste.
Posti limitati (max 15 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Museo d’Antichità J.J. Winckelmann
SAB
18 LUGLIO
> Guarda il video
«Quando sono al mare non voglio niente, voglio solo essere lì. Ha il senso dell’infinito presente e l’amore nei momenti forti è questo: un infinito presente». Le parole di Claudio Magris incarnano il profondo rapporto che chiunque nasca a Trieste instaura con il mare e che questo spettacolo si propone di raccontare attraverso le pagine di autori triestini, assidui frequentatori degli stabilimenti balneari – i “bagni” – che punteggiano la costa. Alle loro riflessioni gli attori danno voce nell’incantevole porticciolo del Castello di Miramare.

Da Mauro Covacich, Gillo Dorfles, Marcello Leonardelli, Claudio Magris; a cura di Franco Però; con Romina Colbasso, Andrea Germani, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos.
Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste e il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.

Posti limitati (max 40 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Parco e Castello di Miramare
Posti esauriti? Guardalo qua!
Lo spettacolo narra il mistero degli ultimi giorni vissuti in città da Johann Joachim Winckelmann, il celebre studioso tedesco assassinato a Trieste l’8 giugno 1768. Negli affascinanti spazi dell’Orto Lapidario, questa lettura multimediale offre, grazie al Silent System, un’esperienza profondamente immersiva, un viaggio visivo e sonoro fra storia e “giallo”, fra arte e mistero.
Testo a cura di Marzia Vidulli Torlo; regia di Andrea Collavino; con Andrea Collavino, Riccardo Maranzana e Stefano Pettenella; voci registrate di Filippo Borghi, Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Francesco Migliaccio, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos, Valentina Violo. Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste.
Posti limitati (max 15 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Museo d’Antichità J.J. Winckelmann
Posti esauriti? Guardalo qua!
Tratto dall’omonimo libro di Gilberto Forti, lo spettacolo, ambientato quest’anno nell’inedita cornice del Parco e del Castello di Miramare, si svolge tra interno ed esterno, raccontando, dal punto di vista di diversi personaggi, il fatto che scosse l’Europa e la cambiò per sempre: l’assassinio a Sarajevo dell’erede al trono asburgico, l’arciduca Francesco Ferdinando, e di sua moglie Sofia. Era il 28 giugno 1914 e da quella scintilla esplose il primo conflitto mondiale.
Di Gilberto Forti; con Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Francesco Migliaccio, Maria Grazia Plos; musiche di Johann Strauss figlio e Franz Schubert registrate dal Quartetto Iris (Laura Furlan, violino; Emanuela Colagrossi, violino; Maria Lucia Dorfmann, viola; Cecilia Barucca Sebastiani, violoncello). Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste e il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.
Posti limitati (max 40 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it

Luogo : Parco e Castello di Miramare
Posti esauriti? Guardalo qua!
Lo spettacolo narra il mistero degli ultimi giorni vissuti in città da Johann Joachim Winckelmann, il celebre studioso tedesco assassinato a Trieste l’8 giugno 1768. Negli affascinanti spazi dell’Orto Lapidario, questa lettura multimediale offre, grazie al Silent System, un’esperienza profondamente immersiva, un viaggio visivo e sonoro fra storia e “giallo”, fra arte e mistero.
Testo a cura di Marzia Vidulli Torlo; regia di Andrea Collavino; con Andrea Collavino, Riccardo Maranzana e Stefano Pettenella; voci registrate di Filippo Borghi, Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Francesco Migliaccio, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos, Valentina Violo. Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste.
Posti limitati (max 15 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Museo d’Antichità J.J. Winckelmann
DOM
19 LUGLIO
> Guarda il video
«Quando sono al mare non voglio niente, voglio solo essere lì. Ha il senso dell’infinito presente e l’amore nei momenti forti è questo: un infinito presente». Le parole di Claudio Magris incarnano il profondo rapporto che chiunque nasca a Trieste instaura con il mare e che questo spettacolo si propone di raccontare attraverso le pagine di autori triestini, assidui frequentatori degli stabilimenti balneari – i “bagni” – che punteggiano la costa. Alle loro riflessioni gli attori danno voce nell’incantevole porticciolo del Castello di Miramare.

Da Mauro Covacich, Gillo Dorfles, Marcello Leonardelli, Claudio Magris; a cura di Franco Però; con Romina Colbasso, Andrea Germani, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos.
Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste e il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.

Posti limitati (max 40 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Parco e Castello di Miramare
Posti esauriti? Guardalo qua!
Lo spettacolo narra il mistero degli ultimi giorni vissuti in città da Johann Joachim Winckelmann, il celebre studioso tedesco assassinato a Trieste l’8 giugno 1768. Negli affascinanti spazi dell’Orto Lapidario, questa lettura multimediale offre, grazie al Silent System, un’esperienza profondamente immersiva, un viaggio visivo e sonoro fra storia e “giallo”, fra arte e mistero.
Testo a cura di Marzia Vidulli Torlo; regia di Andrea Collavino; con Andrea Collavino, Riccardo Maranzana e Stefano Pettenella; voci registrate di Filippo Borghi, Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Francesco Migliaccio, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos, Valentina Violo. Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste.
Posti limitati (max 15 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Museo d’Antichità J.J. Winckelmann
Posti esauriti? Guardalo qua!
Tratto dall’omonimo libro di Gilberto Forti, lo spettacolo, ambientato quest’anno nell’inedita cornice del Parco e del Castello di Miramare, si svolge tra interno ed esterno, raccontando, dal punto di vista di diversi personaggi, il fatto che scosse l’Europa e la cambiò per sempre: l’assassinio a Sarajevo dell’erede al trono asburgico, l’arciduca Francesco Ferdinando, e di sua moglie Sofia. Era il 28 giugno 1914 e da quella scintilla esplose il primo conflitto mondiale.
Di Gilberto Forti; con Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Francesco Migliaccio, Maria Grazia Plos; musiche di Johann Strauss figlio e Franz Schubert registrate dal Quartetto Iris (Laura Furlan, violino; Emanuela Colagrossi, violino; Maria Lucia Dorfmann, viola; Cecilia Barucca Sebastiani, violoncello). Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste e il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.
Posti limitati (max 40 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it

Luogo : Parco e Castello di Miramare
MAR
21 LUGLIO
Posti esauriti? Guardalo qua!
Lo spettacolo narra il mistero degli ultimi giorni vissuti in città da Johann Joachim Winckelmann, il celebre studioso tedesco assassinato a Trieste l’8 giugno 1768. Negli affascinanti spazi dell’Orto Lapidario, questa lettura multimediale offre, grazie al Silent System, un’esperienza profondamente immersiva, un viaggio visivo e sonoro fra storia e “giallo”, fra arte e mistero.
Testo a cura di Marzia Vidulli Torlo; regia di Andrea Collavino; con Andrea Collavino, Riccardo Maranzana e Stefano Pettenella; voci registrate di Filippo Borghi, Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Francesco Migliaccio, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos, Valentina Violo. Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste.
Posti limitati (max 15 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Museo d’Antichità J.J. Winckelmann
MER
22 LUGLIO
Posti esauriti? Guardalo qua!
Lo spettacolo narra il mistero degli ultimi giorni vissuti in città da Johann Joachim Winckelmann, il celebre studioso tedesco assassinato a Trieste l’8 giugno 1768. Negli affascinanti spazi dell’Orto Lapidario, questa lettura multimediale offre, grazie al Silent System, un’esperienza profondamente immersiva, un viaggio visivo e sonoro fra storia e “giallo”, fra arte e mistero.
Testo a cura di Marzia Vidulli Torlo; regia di Andrea Collavino; con Andrea Collavino, Riccardo Maranzana e Stefano Pettenella; voci registrate di Filippo Borghi, Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Francesco Migliaccio, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos, Valentina Violo. Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste.
Posti limitati (max 15 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Museo d’Antichità J.J. Winckelmann
GIO
23 LUGLIO
> Guarda il video!
Jack, giovane cantante di casinò americano, da Las Vegas arriva a Trieste, dove si incontra e si scontra con la città e i suoi stravaganti abitanti e dove, appassionato crooner, interpreta i grandi successi internazionali dello swing. Di e con Leonardo Zannier e Antonio “Tony” Kozina al pianoforte. Spettacolo in dialetto triestino. Una produzione de L’Armonia-Associazione tra le compagnie teatrali triestine / Gruppo teatrale Amici di San Giovanni - FITA.
Evento senza pubblico.
Rassegna : Evento digital

Luogo : Castello di San Giusto - Vestibolo d'ingresso
Posti esauriti? Guardalo qua!
Lo spettacolo narra il mistero degli ultimi giorni vissuti in città da Johann Joachim Winckelmann, il celebre studioso tedesco assassinato a Trieste l’8 giugno 1768. Negli affascinanti spazi dell’Orto Lapidario, questa lettura multimediale offre, grazie al Silent System, un’esperienza profondamente immersiva, un viaggio visivo e sonoro fra storia e “giallo”, fra arte e mistero.
Testo a cura di Marzia Vidulli Torlo; regia di Andrea Collavino; con Andrea Collavino, Riccardo Maranzana e Stefano Pettenella; voci registrate di Filippo Borghi, Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Francesco Migliaccio, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos, Valentina Violo. Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste.
Posti limitati (max 15 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Museo d’Antichità J.J. Winckelmann
VEN
24 LUGLIO
> Guarda il video!
Nella cucina del Museo, la siora (signora, in dialetto locale) Cecé è pronta a svelarvi le ricette dei più famosi piatti della tradizione culinaria triestina. Il tutto condito da briosi aneddoti, divertenti curiosità e storie sconosciute.
Scritto e diretto da Raffaele Sincovich. Con Sara Cechet Woodcock. Musica interpretata da Alessandro Mandarini.
A cura dell’Associazione culturale Atto Quinto.
Evento senza pubblico.
Rassegna : Evento digital

Luogo : Museo Sartorio
Posti esauriti? Guardalo qua!
Lo spettacolo narra il mistero degli ultimi giorni vissuti in città da Johann Joachim Winckelmann, il celebre studioso tedesco assassinato a Trieste l’8 giugno 1768. Negli affascinanti spazi dell’Orto Lapidario, questa lettura multimediale offre, grazie al Silent System, un’esperienza profondamente immersiva, un viaggio visivo e sonoro fra storia e “giallo”, fra arte e mistero.
Testo a cura di Marzia Vidulli Torlo; regia di Andrea Collavino; con Andrea Collavino, Riccardo Maranzana e Stefano Pettenella; voci registrate di Filippo Borghi, Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Francesco Migliaccio, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos, Valentina Violo. Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste.
Posti limitati (max 15 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Museo d’Antichità J.J. Winckelmann
I pregiudizi che condizionano i rapporti interpersonali, così come la mancanza di una vera e propria comunicazione all’interno dei nuclei familiari sono i temi complessi trattati dal dramma Juste la fin du monde di Jean-Luc Lagarce, che è diventato la sceneggiatura per il film di Xavier Dolan, premio della giuria al Festival di Cannes 2016.
Regia Vladimir Jurc; traduzione Suzana Koncut; scene e costumi Bjanka Adžić Ursulov; musiche Denis Beganović; light design Son:DA; make up designer Matej Pajntar; consulenza linguistica Jože Faganel; foto Luca Quaia. Con Romeo Grebenšek, Maja Blagovič, Sara Gorše, Primož Forte, Tina Gunzek, Denis Beganović.
Una produzione dello Slovensko stalno gledališče-Teatro Stabile Sloveno.
Spettacolo in sloveno con sopratitoli in italiano.
Ingresso libero con numero limitato di posti (30 indicativi). Prenotazione obbligatoria al numero +39 040 2452616 (biglietteria Teatro Stabile Sloveno - giorni feriali dalle 10 alle 14).
Luogo : Civico Museo Sartorio - Giardino
> Guarda il video!
Lo spettacolo racconta l’emigrazione triestina del secondo dopoguerra verso l’Australia e le Americhe attraverso filmati, immagini, memorie e testimonianze, coinvolgendo il pubblico in un toccante percorso attraverso gli spazi della Centrale Idrodinamica del Porto Vecchio, la cui atmosfera evoca il ricordo delle navi gremite che salpavano dalla Stazione Marittima di Trieste verso porti sconosciuti e lontani.
Da un’idea di Franco Però; elaborazione drammaturgica e messinscena a cura di Andrea Germani e Romina Colbasso; con Andrea Germani e Romina Colbasso; musiche dal vivo Mitja Tull; editing video Erika Rossi; suono Carlo Turetta; allestimento scenico Paolo Giovanazzi.
Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste. Si ringrazia per la collaborazione la Fototeca dei Civici Musei di Storia ed Arte di Trieste, l’Associazione Giuliani nel Mondo, il Liceo “F. Petrarca”.
Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili (28 indicativi). Prenotazione obbligatoria.
Info e prenotazioni: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
Repliche dal 25 luglio al 9 agosto (tutte le sere escluso il martedì).
www.ilrossetti.it
Luogo : Centrale Idrodinamica
Posti esauriti? Guardalo qua!
Lo spettacolo narra il mistero degli ultimi giorni vissuti in città da Johann Joachim Winckelmann, il celebre studioso tedesco assassinato a Trieste l’8 giugno 1768. Negli affascinanti spazi dell’Orto Lapidario, questa lettura multimediale offre, grazie al Silent System, un’esperienza profondamente immersiva, un viaggio visivo e sonoro fra storia e “giallo”, fra arte e mistero.
Testo a cura di Marzia Vidulli Torlo; regia di Andrea Collavino; con Andrea Collavino, Riccardo Maranzana e Stefano Pettenella; voci registrate di Filippo Borghi, Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Francesco Migliaccio, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos, Valentina Violo. Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste.
Posti limitati (max 15 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Museo d’Antichità J.J. Winckelmann
SAB
25 LUGLIO
Posti esauriti? Guardalo qua!
Lo spettacolo narra il mistero degli ultimi giorni vissuti in città da Johann Joachim Winckelmann, il celebre studioso tedesco assassinato a Trieste l’8 giugno 1768. Negli affascinanti spazi dell’Orto Lapidario, questa lettura multimediale offre, grazie al Silent System, un’esperienza profondamente immersiva, un viaggio visivo e sonoro fra storia e “giallo”, fra arte e mistero.
Testo a cura di Marzia Vidulli Torlo; regia di Andrea Collavino; con Andrea Collavino, Riccardo Maranzana e Stefano Pettenella; voci registrate di Filippo Borghi, Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Francesco Migliaccio, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos, Valentina Violo. Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste.
Posti limitati (max 15 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Museo d’Antichità J.J. Winckelmann
Posti esauriti? Guarda il video!
Lo spettacolo racconta l’emigrazione triestina del secondo dopoguerra verso l’Australia e le Americhe attraverso filmati, immagini, memorie e testimonianze, coinvolgendo il pubblico in un toccante percorso attraverso gli spazi della Centrale Idrodinamica del Porto Vecchio, la cui atmosfera evoca il ricordo delle navi gremite che salpavano dalla Stazione Marittima di Trieste verso porti sconosciuti e lontani.
Da un’idea di Franco Però; elaborazione drammaturgica e messinscena a cura di Andrea Germani e Romina Colbasso; con Andrea Germani e Romina Colbasso; musiche dal vivo Mitja Tull; editing video Erika Rossi; suono Carlo Turetta; allestimento scenico Paolo Giovanazzi.
Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste. Si ringrazia per la collaborazione la Fototeca dei Civici Musei di Storia ed Arte di Trieste, l’Associazione Giuliani nel Mondo, il Liceo “F. Petrarca”.
Posti limitati (max 28 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Centrale Idrodinamica
> Guarda il video!
Nel corso di una fantomatica conferenza, la terribile suocera di Italo Svevo deride beffarda il povero scrittore e le sue pretese artistiche, ignara del fatto che i posteri daranno ragione a lui.
Una produzione de La Contrada-Teatro Stabile di Trieste.
Ingresso libero con numero limitato di posti. Prenotazione obbligatoria.
Info e prenotazioni: contrada@contrada.it
Luogo : Civico Museo Sartorio - Giardino
Posti esauriti? Guardalo qua!
Lo spettacolo narra il mistero degli ultimi giorni vissuti in città da Johann Joachim Winckelmann, il celebre studioso tedesco assassinato a Trieste l’8 giugno 1768. Negli affascinanti spazi dell’Orto Lapidario, questa lettura multimediale offre, grazie al Silent System, un’esperienza profondamente immersiva, un viaggio visivo e sonoro fra storia e “giallo”, fra arte e mistero.
Testo a cura di Marzia Vidulli Torlo; regia di Andrea Collavino; con Andrea Collavino, Riccardo Maranzana e Stefano Pettenella; voci registrate di Filippo Borghi, Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Francesco Migliaccio, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos, Valentina Violo. Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste.
Posti limitati (max 15 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Museo d’Antichità J.J. Winckelmann
DOM
26 LUGLIO
Posti esauriti? Guardalo qua!
Lo spettacolo narra il mistero degli ultimi giorni vissuti in città da Johann Joachim Winckelmann, il celebre studioso tedesco assassinato a Trieste l’8 giugno 1768. Negli affascinanti spazi dell’Orto Lapidario, questa lettura multimediale offre, grazie al Silent System, un’esperienza profondamente immersiva, un viaggio visivo e sonoro fra storia e “giallo”, fra arte e mistero.
Testo a cura di Marzia Vidulli Torlo; regia di Andrea Collavino; con Andrea Collavino, Riccardo Maranzana e Stefano Pettenella; voci registrate di Filippo Borghi, Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Francesco Migliaccio, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos, Valentina Violo. Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste.
Posti limitati (max 15 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Museo d’Antichità J.J. Winckelmann
Posti esauriti? Guarda il video!
Lo spettacolo racconta l’emigrazione triestina del secondo dopoguerra verso l’Australia e le Americhe attraverso filmati, immagini, memorie e testimonianze, coinvolgendo il pubblico in un toccante percorso attraverso gli spazi della Centrale Idrodinamica del Porto Vecchio, la cui atmosfera evoca il ricordo delle navi gremite che salpavano dalla Stazione Marittima di Trieste verso porti sconosciuti e lontani.
Da un’idea di Franco Però; elaborazione drammaturgica e messinscena a cura di Andrea Germani e Romina Colbasso; con Andrea Germani e Romina Colbasso; musiche dal vivo Mitja Tull; editing video Erika Rossi; suono Carlo Turetta; allestimento scenico Paolo Giovanazzi.
Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste. Si ringrazia per la collaborazione la Fototeca dei Civici Musei di Storia ed Arte di Trieste, l’Associazione Giuliani nel Mondo, il Liceo “F. Petrarca”.
Posti limitati (max 28 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Centrale Idrodinamica
> Guarda il video!
Nel corso di una fantomatica conferenza, la terribile suocera di Italo Svevo deride beffarda il povero scrittore e le sue pretese artistiche, ignara del fatto che i posteri daranno ragione a lui.
Una produzione de La Contrada-Teatro Stabile di Trieste.
Ingresso libero con numero limitato di posti. Prenotazione obbligatoria.
Info e prenotazioni: contrada@contrada.it
Luogo : Civico Museo Sartorio - Giardino
LUN
27 LUGLIO
Posti esauriti? Guardalo qua!
Lo spettacolo narra il mistero degli ultimi giorni vissuti in città da Johann Joachim Winckelmann, il celebre studioso tedesco assassinato a Trieste l’8 giugno 1768. Negli affascinanti spazi dell’Orto Lapidario, questa lettura multimediale offre, grazie al Silent System, un’esperienza profondamente immersiva, un viaggio visivo e sonoro fra storia e “giallo”, fra arte e mistero.
Testo a cura di Marzia Vidulli Torlo; regia di Andrea Collavino; con Andrea Collavino, Riccardo Maranzana e Stefano Pettenella; voci registrate di Filippo Borghi, Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Francesco Migliaccio, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos, Valentina Violo. Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste.
Posti limitati (max 15 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Museo d’Antichità J.J. Winckelmann
Posti esauriti? Guarda il video!
Lo spettacolo racconta l’emigrazione triestina del secondo dopoguerra verso l’Australia e le Americhe attraverso filmati, immagini, memorie e testimonianze, coinvolgendo il pubblico in un toccante percorso attraverso gli spazi della Centrale Idrodinamica del Porto Vecchio, la cui atmosfera evoca il ricordo delle navi gremite che salpavano dalla Stazione Marittima di Trieste verso porti sconosciuti e lontani.
Da un’idea di Franco Però; elaborazione drammaturgica e messinscena a cura di Andrea Germani e Romina Colbasso; con Andrea Germani e Romina Colbasso; musiche dal vivo Mitja Tull; editing video Erika Rossi; suono Carlo Turetta; allestimento scenico Paolo Giovanazzi.
Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste. Si ringrazia per la collaborazione la Fototeca dei Civici Musei di Storia ed Arte di Trieste, l’Associazione Giuliani nel Mondo, il Liceo “F. Petrarca”.
Posti limitati (max 28 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Centrale Idrodinamica
Posti esauriti? Guardalo qua!
Lo spettacolo narra il mistero degli ultimi giorni vissuti in città da Johann Joachim Winckelmann, il celebre studioso tedesco assassinato a Trieste l’8 giugno 1768. Negli affascinanti spazi dell’Orto Lapidario, questa lettura multimediale offre, grazie al Silent System, un’esperienza profondamente immersiva, un viaggio visivo e sonoro fra storia e “giallo”, fra arte e mistero.
Testo a cura di Marzia Vidulli Torlo; regia di Andrea Collavino; con Andrea Collavino, Riccardo Maranzana e Stefano Pettenella; voci registrate di Filippo Borghi, Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Francesco Migliaccio, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos, Valentina Violo. Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste.
Posti limitati (max 15 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Museo d’Antichità J.J. Winckelmann
MAR
28 LUGLIO
Posti esauriti? Guardalo qua!
Lo spettacolo narra il mistero degli ultimi giorni vissuti in città da Johann Joachim Winckelmann, il celebre studioso tedesco assassinato a Trieste l’8 giugno 1768. Negli affascinanti spazi dell’Orto Lapidario, questa lettura multimediale offre, grazie al Silent System, un’esperienza profondamente immersiva, un viaggio visivo e sonoro fra storia e “giallo”, fra arte e mistero.
Testo a cura di Marzia Vidulli Torlo; regia di Andrea Collavino; con Andrea Collavino, Riccardo Maranzana e Stefano Pettenella; voci registrate di Filippo Borghi, Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Francesco Migliaccio, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos, Valentina Violo. Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste.
Posti limitati (max 15 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Museo d’Antichità J.J. Winckelmann
MER
29 LUGLIO
Posti esauriti? Guardalo qua!
Lo spettacolo narra il mistero degli ultimi giorni vissuti in città da Johann Joachim Winckelmann, il celebre studioso tedesco assassinato a Trieste l’8 giugno 1768. Negli affascinanti spazi dell’Orto Lapidario, questa lettura multimediale offre, grazie al Silent System, un’esperienza profondamente immersiva, un viaggio visivo e sonoro fra storia e “giallo”, fra arte e mistero.
Testo a cura di Marzia Vidulli Torlo; regia di Andrea Collavino; con Andrea Collavino, Riccardo Maranzana e Stefano Pettenella; voci registrate di Filippo Borghi, Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Francesco Migliaccio, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos, Valentina Violo. Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste.
Posti limitati (max 15 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Museo d’Antichità J.J. Winckelmann
Posti esauriti? Guarda il video!
Lo spettacolo racconta l’emigrazione triestina del secondo dopoguerra verso l’Australia e le Americhe attraverso filmati, immagini, memorie e testimonianze, coinvolgendo il pubblico in un toccante percorso attraverso gli spazi della Centrale Idrodinamica del Porto Vecchio, la cui atmosfera evoca il ricordo delle navi gremite che salpavano dalla Stazione Marittima di Trieste verso porti sconosciuti e lontani.
Da un’idea di Franco Però; elaborazione drammaturgica e messinscena a cura di Andrea Germani e Romina Colbasso; con Andrea Germani e Romina Colbasso; musiche dal vivo Mitja Tull; editing video Erika Rossi; suono Carlo Turetta; allestimento scenico Paolo Giovanazzi.
Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste. Si ringrazia per la collaborazione la Fototeca dei Civici Musei di Storia ed Arte di Trieste, l’Associazione Giuliani nel Mondo, il Liceo “F. Petrarca”.
Posti limitati (max 28 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Centrale Idrodinamica
Performance teatrale con musica dal vivo liberamente tratta da testimonianze, lettere e poesia di e su Emily Dickinson. L’enigma dell’autrice si esprime attraverso i suoi scritti, le sue parole e le impressioni di chi ha condiviso il suo tempo.
Una produzione de La Contrada-Teatro Stabile di Trieste.
Ingresso libero con numero limitato di posti (30 indicativi). Prenotazione obbligatoria.
Info e prenotazioni: contrada@contrada.it
Repliche 30 e 31 luglio.
Luogo : Civico Museo Sartorio - Giardino
Posti esauriti? Guardalo qua!
Lo spettacolo narra il mistero degli ultimi giorni vissuti in città da Johann Joachim Winckelmann, il celebre studioso tedesco assassinato a Trieste l’8 giugno 1768. Negli affascinanti spazi dell’Orto Lapidario, questa lettura multimediale offre, grazie al Silent System, un’esperienza profondamente immersiva, un viaggio visivo e sonoro fra storia e “giallo”, fra arte e mistero.
Testo a cura di Marzia Vidulli Torlo; regia di Andrea Collavino; con Andrea Collavino, Riccardo Maranzana e Stefano Pettenella; voci registrate di Filippo Borghi, Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Francesco Migliaccio, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos, Valentina Violo. Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste.
Posti limitati (max 15 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Museo d’Antichità J.J. Winckelmann
GIO
30 LUGLIO
Posti esauriti? Guarda il video!
Lo spettacolo racconta l’emigrazione triestina del secondo dopoguerra verso l’Australia e le Americhe attraverso filmati, immagini, memorie e testimonianze, coinvolgendo il pubblico in un toccante percorso attraverso gli spazi della Centrale Idrodinamica del Porto Vecchio, la cui atmosfera evoca il ricordo delle navi gremite che salpavano dalla Stazione Marittima di Trieste verso porti sconosciuti e lontani.
Da un’idea di Franco Però; elaborazione drammaturgica e messinscena a cura di Andrea Germani e Romina Colbasso; con Andrea Germani e Romina Colbasso; musiche dal vivo Mitja Tull; editing video Erika Rossi; suono Carlo Turetta; allestimento scenico Paolo Giovanazzi.
Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste. Si ringrazia per la collaborazione la Fototeca dei Civici Musei di Storia ed Arte di Trieste, l’Associazione Giuliani nel Mondo, il Liceo “F. Petrarca”.
Posti limitati (max 28 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Centrale Idrodinamica
> Guarda il video!
Performance teatrale con musica dal vivo liberamente tratta da testimonianze, lettere e poesia di e su Emily Dickinson. L’enigma dell’autrice si esprime attraverso i suoi scritti, le sue parole e le impressioni di chi ha condiviso il suo tempo.
Una produzione de La Contrada-Teatro Stabile di Trieste.
Posti limitati. Prenotazione obbligatoria.
Biglietti: posto unico 5 euro.
Info e prenotazioni: contrada@contrada.it
Luogo : Civico Museo Sartorio - Giardino
Giunto alla quarta edizione, il Festival Approdi quest’anno è dedicato agli artisti e al valore che sanno portare alla società. Danza, cinema, musica e teatro sono le peculiarità di un Festival di ampio respiro culturale con un unico approdo: il Castello di Miramare (30, 31 luglio e 1 agosto).
Posti limitati. Prenotazione obbligatoria.
Biglietti: posto unico 15 euro.
Programma e info: Fb Festivalapproditrieste
Rassegna : Festival Approdi 2020

Luogo : Castello di Miramare
VEN
31 LUGLIO
Posti esauriti? Guarda il video!
Lo spettacolo racconta l’emigrazione triestina del secondo dopoguerra verso l’Australia e le Americhe attraverso filmati, immagini, memorie e testimonianze, coinvolgendo il pubblico in un toccante percorso attraverso gli spazi della Centrale Idrodinamica del Porto Vecchio, la cui atmosfera evoca il ricordo delle navi gremite che salpavano dalla Stazione Marittima di Trieste verso porti sconosciuti e lontani.
Da un’idea di Franco Però; elaborazione drammaturgica e messinscena a cura di Andrea Germani e Romina Colbasso; con Andrea Germani e Romina Colbasso; musiche dal vivo Mitja Tull; editing video Erika Rossi; suono Carlo Turetta; allestimento scenico Paolo Giovanazzi.
Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste. Si ringrazia per la collaborazione la Fototeca dei Civici Musei di Storia ed Arte di Trieste, l’Associazione Giuliani nel Mondo, il Liceo “F. Petrarca”.
Posti limitati (max 28 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Centrale Idrodinamica
Giunto alla quarta edizione, il Festival Approdi quest’anno è dedicato agli artisti e al valore che sanno portare alla società. Danza, cinema, musica e teatro sono le peculiarità di un Festival di ampio respiro culturale con un unico approdo: il Castello di Miramare (30, 31 luglio e 1 agosto).
Posti limitati. Prenotazione obbligatoria.
Biglietti: posto unico 15 euro.
Programma e info: Fb Festivalapproditrieste
Rassegna : Festival Approdi 2020

Luogo : Castello di Miramare
> Guarda il video!
Performance teatrale con musica dal vivo liberamente tratta da testimonianze, lettere e poesia di e su Emily Dickinson. L’enigma dell’autrice si esprime attraverso i suoi scritti, le sue parole e le impressioni di chi ha condiviso il suo tempo.
Una produzione de La Contrada-Teatro Stabile di Trieste.
Posti limitati. Prenotazione obbligatoria.
Biglietti: posto unico 5 euro.
Info e prenotazioni: contrada@contrada.it
Luogo : Civico Museo Sartorio - Giardino
SAB
1 AGOSTO
Posti esauriti? Guarda il video!
Lo spettacolo racconta l’emigrazione triestina del secondo dopoguerra verso l’Australia e le Americhe attraverso filmati, immagini, memorie e testimonianze, coinvolgendo il pubblico in un toccante percorso attraverso gli spazi della Centrale Idrodinamica del Porto Vecchio, la cui atmosfera evoca il ricordo delle navi gremite che salpavano dalla Stazione Marittima di Trieste verso porti sconosciuti e lontani.
Da un’idea di Franco Però; elaborazione drammaturgica e messinscena a cura di Andrea Germani e Romina Colbasso; con Andrea Germani e Romina Colbasso; musiche dal vivo Mitja Tull; editing video Erika Rossi; suono Carlo Turetta; allestimento scenico Paolo Giovanazzi.
Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste. Si ringrazia per la collaborazione la Fototeca dei Civici Musei di Storia ed Arte di Trieste, l’Associazione Giuliani nel Mondo, il Liceo “F. Petrarca”.
Posti limitati (max 28 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Centrale Idrodinamica
Giunto alla quarta edizione, il Festival Approdi quest’anno è dedicato agli artisti e al valore che sanno portare alla società. Danza, cinema, musica e teatro sono le peculiarità di un Festival di ampio respiro culturale con un unico approdo: il Castello di Miramare (30, 31 luglio e 1 agosto).
Posti limitati. Prenotazione obbligatoria.
Biglietti: posto unico 15 euro.
Programma e info: Fb Festivalapproditrieste
Rassegna : Festival Approdi 2020

Luogo : Castello di Miramare
DOM
2 AGOSTO
Posti esauriti? Guarda il video!
Lo spettacolo racconta l’emigrazione triestina del secondo dopoguerra verso l’Australia e le Americhe attraverso filmati, immagini, memorie e testimonianze, coinvolgendo il pubblico in un toccante percorso attraverso gli spazi della Centrale Idrodinamica del Porto Vecchio, la cui atmosfera evoca il ricordo delle navi gremite che salpavano dalla Stazione Marittima di Trieste verso porti sconosciuti e lontani.
Da un’idea di Franco Però; elaborazione drammaturgica e messinscena a cura di Andrea Germani e Romina Colbasso; con Andrea Germani e Romina Colbasso; musiche dal vivo Mitja Tull; editing video Erika Rossi; suono Carlo Turetta; allestimento scenico Paolo Giovanazzi.
Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste. Si ringrazia per la collaborazione la Fototeca dei Civici Musei di Storia ed Arte di Trieste, l’Associazione Giuliani nel Mondo, il Liceo “F. Petrarca”.
Posti limitati (max 28 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Centrale Idrodinamica
LUN
3 AGOSTO
C’è stato un momento fondamentale nella vita di Giorgio Gaber alla firma del suo primo contratto con la Ricordi. Lo spettacolo racconta quel momento e tanti altri, accaduti prima e dopo, della carriera di uno dei più grandi filosofi del mondo della canzone d’autore. Il tutto accompagnato dai brani più amati dal suo pubblico televisivo, con qualche piacevole passeggiata nel percorso del Teatro Canzone. La storia di un uomo “abbastanza contento di sé”. Da un’idea di Daniela Vidali; con Daniela Vidali e, alla chitarra, Maurizio Silvestri.
Evento senza pubblico.
Rassegna : Evento digital

Luogo : Museo Revoltella - Terrazza
Posti esauriti? Guarda il video!
Lo spettacolo racconta l’emigrazione triestina del secondo dopoguerra verso l’Australia e le Americhe attraverso filmati, immagini, memorie e testimonianze, coinvolgendo il pubblico in un toccante percorso attraverso gli spazi della Centrale Idrodinamica del Porto Vecchio, la cui atmosfera evoca il ricordo delle navi gremite che salpavano dalla Stazione Marittima di Trieste verso porti sconosciuti e lontani.
Da un’idea di Franco Però; elaborazione drammaturgica e messinscena a cura di Andrea Germani e Romina Colbasso; con Andrea Germani e Romina Colbasso; musiche dal vivo Mitja Tull; editing video Erika Rossi; suono Carlo Turetta; allestimento scenico Paolo Giovanazzi.
Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste. Si ringrazia per la collaborazione la Fototeca dei Civici Musei di Storia ed Arte di Trieste, l’Associazione Giuliani nel Mondo, il Liceo “F. Petrarca”.
Posti limitati (max 28 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Centrale Idrodinamica
MER
5 AGOSTO
Posti esauriti? Guarda il video!
Lo spettacolo racconta l’emigrazione triestina del secondo dopoguerra verso l’Australia e le Americhe attraverso filmati, immagini, memorie e testimonianze, coinvolgendo il pubblico in un toccante percorso attraverso gli spazi della Centrale Idrodinamica del Porto Vecchio, la cui atmosfera evoca il ricordo delle navi gremite che salpavano dalla Stazione Marittima di Trieste verso porti sconosciuti e lontani.
Da un’idea di Franco Però; elaborazione drammaturgica e messinscena a cura di Andrea Germani e Romina Colbasso; con Andrea Germani e Romina Colbasso; musiche dal vivo Mitja Tull; editing video Erika Rossi; suono Carlo Turetta; allestimento scenico Paolo Giovanazzi.
Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste. Si ringrazia per la collaborazione la Fototeca dei Civici Musei di Storia ed Arte di Trieste, l’Associazione Giuliani nel Mondo, il Liceo “F. Petrarca”.
Posti limitati (max 28 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Centrale Idrodinamica
> Guarda il video!
Osiride Brovedani ovvero la storia del signor “Fissan”. Un esempio della capacità di resilienza dell’essere umano che, pur avendo vissuto delle esperienze drammatiche, riesce a riscattarsi e costruire un nuovo destino prospero e creativo.
Di Stefano Dongetti; con Alessandro Mizzi, Stefano Bembi (fisarmonica); regia di Sabrina Morena.
Una produzione Bonawentura.
Ingresso libero con numero limitato di posti (30 indicativi). Prenotazione obbligatoria: biglietteria@miela.it oppure +39 040 365119 (dal lunedì al venerdì 9-13).
Info: www.miela.it
Luogo : Civico Museo Sartorio - Giardino
GIO
6 AGOSTO
> Guarda il video!
Concerto d’operetta dedicato a Franz Lehár, nel 150° anniversario della nascita, e all'operetta Al Cavallino bianco, rappresentata per la prima volta novant’anni fa. Con la FVG Orchestra, diretta dal M° Romolo Gessi, e con Daniela Mazzucato, Max Renè Cosotti e Andrea Binetti.
A cura dell’Associazione Internazionale dell’Operetta FVG con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.
Evento senza pubblico.
Rassegna : Evento digital

Luogo : Castello di San Giusto - Cortile delle Milizie
Posti esauriti? Guarda il video!
Lo spettacolo racconta l’emigrazione triestina del secondo dopoguerra verso l’Australia e le Americhe attraverso filmati, immagini, memorie e testimonianze, coinvolgendo il pubblico in un toccante percorso attraverso gli spazi della Centrale Idrodinamica del Porto Vecchio, la cui atmosfera evoca il ricordo delle navi gremite che salpavano dalla Stazione Marittima di Trieste verso porti sconosciuti e lontani.
Da un’idea di Franco Però; elaborazione drammaturgica e messinscena a cura di Andrea Germani e Romina Colbasso; con Andrea Germani e Romina Colbasso; musiche dal vivo Mitja Tull; editing video Erika Rossi; suono Carlo Turetta; allestimento scenico Paolo Giovanazzi.
Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste. Si ringrazia per la collaborazione la Fototeca dei Civici Musei di Storia ed Arte di Trieste, l’Associazione Giuliani nel Mondo, il Liceo “F. Petrarca”.
Posti limitati (max 28 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Centrale Idrodinamica
VEN
7 AGOSTO
Posti esauriti? Guarda il video!
Lo spettacolo racconta l’emigrazione triestina del secondo dopoguerra verso l’Australia e le Americhe attraverso filmati, immagini, memorie e testimonianze, coinvolgendo il pubblico in un toccante percorso attraverso gli spazi della Centrale Idrodinamica del Porto Vecchio, la cui atmosfera evoca il ricordo delle navi gremite che salpavano dalla Stazione Marittima di Trieste verso porti sconosciuti e lontani.
Da un’idea di Franco Però; elaborazione drammaturgica e messinscena a cura di Andrea Germani e Romina Colbasso; con Andrea Germani e Romina Colbasso; musiche dal vivo Mitja Tull; editing video Erika Rossi; suono Carlo Turetta; allestimento scenico Paolo Giovanazzi.
Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste. Si ringrazia per la collaborazione la Fototeca dei Civici Musei di Storia ed Arte di Trieste, l’Associazione Giuliani nel Mondo, il Liceo “F. Petrarca”.
Posti limitati (max 28 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Centrale Idrodinamica
Kaleb, uno dei pochi sopravvissuti sulla terra dopo un misterioso e distruttivo evento, vive in un bunker sotterraneo in compagnia di un’assistente digitale chiamata Evelyn... Drammaturgia Gigi Funcis; regia Lorenzo Acquaviva; con Lorenzo Acquaviva.
Prodotto da Approdi Festival. A cura della SISSA-Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati.
Ingresso libero con numero limitato di posti (max 100 spettatori). Prenotazione obbligatoria.
Info: www.sissa.it
Rassegna : SISSA Summer Festival - Arte e Scienza

Luogo : Castello di Miramare
SAB
8 AGOSTO
> Guarda il video!
Leggerezza, grazia, ironia. È con una sostanziale benevolenza che Natalia Ginzburg ci racconta l’Italia del secondo dopoguerra e i rapidi stravolgimenti che ne hanno trasfigurato gli equilibri sociali e culturali. Da Lessico famigliare a Caro Michele, da Tutti i nostri ieri alla commedia Ti ho sposato per allegria: un mash-up delle opere capace di restituire la strana, scettica vivacità dell’autrice.
Autrice unica Natalia Ginzburg; attrici Sara Alzetta e Daniela Gattorno.
Evento senza pubblico.
Rassegna : Evento digital

Luogo : Civico Museo Sartorio - Giardino
Posti esauriti? Guarda il video!
Lo spettacolo racconta l’emigrazione triestina del secondo dopoguerra verso l’Australia e le Americhe attraverso filmati, immagini, memorie e testimonianze, coinvolgendo il pubblico in un toccante percorso attraverso gli spazi della Centrale Idrodinamica del Porto Vecchio, la cui atmosfera evoca il ricordo delle navi gremite che salpavano dalla Stazione Marittima di Trieste verso porti sconosciuti e lontani.
Da un’idea di Franco Però; elaborazione drammaturgica e messinscena a cura di Andrea Germani e Romina Colbasso; con Andrea Germani e Romina Colbasso; musiche dal vivo Mitja Tull; editing video Erika Rossi; suono Carlo Turetta; allestimento scenico Paolo Giovanazzi.
Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste. Si ringrazia per la collaborazione la Fototeca dei Civici Musei di Storia ed Arte di Trieste, l’Associazione Giuliani nel Mondo, il Liceo “F. Petrarca”.
Posti limitati (max 28 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Centrale Idrodinamica
La caduta di Abra sembra solo l’ennesima tragedia domestica agli occhi di Yishi, l’intelligenza artificiale che si prende cura di lei durante il coma o – come preferisce dire lo stesso Yishi – durante lo stand-by.
Di Gigi Funcis; regia Gigi Funcis, Lorenzo Acquaviva; drammaturgia Gigi Funcis, Giulia Carollo, Lorenzo Acquaviva; visual & musiche Gigi Funcis. Con Lorenzo Acquaviva, Paolo Fagiolo e Fabio Tarditi.
Prodotto da Approdi Festival. A cura della SISSA-Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati.
Ingresso libero con numero limitato di posti (max 100 spettatori). Prenotazione obbligatoria.
Info: www.sissa.it
Rassegna : SISSA Summer Festival - Arte e Scienza

Luogo : Castello di Miramare
DOM
9 AGOSTO
Posti esauriti? Guarda il video!
Lo spettacolo racconta l’emigrazione triestina del secondo dopoguerra verso l’Australia e le Americhe attraverso filmati, immagini, memorie e testimonianze, coinvolgendo il pubblico in un toccante percorso attraverso gli spazi della Centrale Idrodinamica del Porto Vecchio, la cui atmosfera evoca il ricordo delle navi gremite che salpavano dalla Stazione Marittima di Trieste verso porti sconosciuti e lontani.
Da un’idea di Franco Però; elaborazione drammaturgica e messinscena a cura di Andrea Germani e Romina Colbasso; con Andrea Germani e Romina Colbasso; musiche dal vivo Mitja Tull; editing video Erika Rossi; suono Carlo Turetta; allestimento scenico Paolo Giovanazzi.
Una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste. Si ringrazia per la collaborazione la Fototeca dei Civici Musei di Storia ed Arte di Trieste, l’Associazione Giuliani nel Mondo, il Liceo “F. Petrarca”.
Posti limitati (max 28 spettatori). È vivamente consigliata la prenotazione.
Biglietti: 8 euro (posto unico); riduzione a 5 euro (abbonati al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Under 26 e Over 65); pacchetto 4 spettacoli “Il Rossetti per Trieste Estate”: 20 euro.
Info: +39 040 3593511 - info@ilrossetti.it
www.ilrossetti.it
Luogo : Centrale Idrodinamica
MER
16 SETTEMBRE
Johnny Cash si racconta attraverso il mezzo che ha cambiato la sua vita: la radio.
Di Eva Tomat; regia di eTielleZeta (Eva Tomat, Lorenzo Zuffi); con Eva Tomat, Lorenzo Zuffi e Massimiliano Scherbi.
A cura dell’Associazione Culturale Vitamina T.

Ingresso libero. Posti limitati.
Luogo : Civico Museo Sartorio - Giardino
VEN
18 SETTEMBRE
Tre sorelle si appassionano di scalate nella Carnia dell’800. La loro ricerca di autonomia viene frenata ma, ciononostante, due di loro continuano a salire vette. Una storia vera rimasta sepolta negli archivi e riscoperta da una studiosa tenace.
Di Melania Lunazzi; con Melania Lunazzi e Ada Delogu (attrici/voci narranti) e con Sebastiano Zorza (fisarmonica).
Evento promosso dal Comune di Trieste - Assessorato alle Pari Opportunità.
A cura della Casa Internazionale delle Donne - Trieste con il sostegno del Club Alpino Italiano Friuli Venezia Giulia e della Fondazione Friuli.

Ingresso libero. Posti limitati (max 200).
Luogo : Piazza Verdi
GIO
24 SETTEMBRE
Nella nuda stanza di una clinica psichiatrica Lucia, figlia di James Joyce, ripercorre in una sorta di monologo interiore la sua vita. Uno spettacolo di teatro e danza che solleva il velo sull’anima di una donna il cui palpito di vita è rimasto soffocato, “senza respiro”.
Testo di Erik Schneider; regia di Valentina Magnani; con Daniela Gattorno, Lorenza Masutto, Sofia Kafol.
A cura dell’Associazione Culturale Teatro Immagine Suono - ACTIS nell’ambito del Danceproject Festival - XVII edizione con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.

Ingresso libero. Posti limitati (max 200).
Luogo : Piazza Verdi
DOM
27 SETTEMBRE
Operetta, commedia musicale italiana, musical, canzoni d’autore.
Con Marzia Postogna e Andrea Binetti, e con Corrado Gulin al pianoforte.
Una produzione dell’Associazione Internazionale dell’Operetta FVG. 
Info: +39 340 4738010 - www.triesteoperetta.it - info@triesteoperetta.it

Ingresso libero. Posti limitati (max 200).
Luogo : Piazza Verdi
MAR
29 SETTEMBRE
In un caffè immaginario, in cui i protagonisti scherzando si contendono la ribalta, rivive la grande canzone napoletana.
Testo e regia di Giulio Ciabatti; con Antonio Veneziano (attore, cantante), Irene Lay e Pierluca Famularo (attori) e con Paolo Butti (arrangiamenti, piano, chitarra).
A cura dell’Associazione Musicale MousikDrama.

Ingresso libero. Posti limitati (max 200).
Luogo : Piazza Verdi
SAB
3 OTTOBRE
Alcuni amici rovistano in un vecchio baule, tra varie cianfrusaglie trovano delle scenette del grande Angelo Cecchelin e decidono di interpretarle. Spettacolo a leggìo in dialetto triestino.
Di Carlo Fortuna; regia di Riccardo Fortuna; con Sabrina Gregori, Laura Salvador, Paola Tramontini, Roberto Tramontini, Chino Turco, Claudio Zatti e Giuliano Zobeni.
Una produzione de L’Armonia-Associazione tra le compagnie teatrali triestine - F.I.T.A.

Ingresso libero. Posti limitati (max 200).
Luogo : Piazza Verdi
MAR
13 OTTOBRE
Si guardano e non si vedono, si ascoltano e non si capiscono: uomini e donne soffrono così, insieme... In una fantasmagoria pop, allucinata e sincera, un’attrice e un giornalista provano a ricomporre il puzzle pieno di buchi del femminile e del maschile.
Testi di James Joyce, Natalia Ginzburg, Manlio Marinelli, Giorgio Gaber; con Sara Alzetta e Antonio Schiavulli.
A cura dell’Associazione Culturale Leali delle Notizie.

Ingresso libero. Posti limitati (max 200).
Luogo : Piazza Verdi
SAB
17 OTTOBRE
“C’era una volta un principe che voleva sposare una principessa, ma doveva trattarsi di una principessa vera...”. La celebre fiaba di Andersen in una rappresentazione che svela ai bambini le dinamiche del mondo teatrale e del lavoro dell’attore.
Da Hans Christian Andersen; testo e regia di Giorgio Amodeo; con Giustina Testa e Julian Sgherla.
Una produzione della compagnia Teatrobàndus.
Età: 4-10 anni. Durata: 45’.

Ingresso libero. Posti limitati (max 200).
Luogo : Piazza Verdi
LUN
19 OTTOBRE
Testi poetici e letterari di Italo Svevo, James Joyce, Scipio Slataper, Srečko Kosovel interpretati scenicamente da Antilena Nikòlizas. La lettura verrà accompagnata da libere improvvisazioni al violoncello da Maria Dolores Zornoza Olaya e al pianoforte da Sebastiano Gubian, membri del Cassander Ensemble.
Coordinamento e direzione artistica: Davide Coppola - Cassander Ensemble.
Una produzione TMC - Trieste Musical Company.

Ingresso libero. Posti limitati (max 200).
Luogo : Piazza Verdi
MER
21 OTTOBRE
Spettacolo teatral-musicale dedicato, a 80 anni dalla scomparsa, a Emilio Comici, grande arrampicatore triestino e primo italiano a toccare il limite del VI grado.
Testi di Luciano Santin; con Marzia Postogna, Francesco Godina e Cristina Santin al pianoforte. 
Una produzione dell’Associazione Internazionale dell’Operetta FVG con la collaborazione dell’Associazione XXX Ottobre - Sezione del CAI Trieste.
Info: +39 340 4738010 - www.triesteoperetta.it - info@triesteoperetta.it

Ingresso libero. Posti limitati (max 200).
Luogo : Piazza Verdi
GIO
22 OTTOBRE
La compagnia Artifragili torna in scena, ma non del tutto. Non è che si possa ripartire così, come se niente fosse successo. C'è bisogno di trovare nuovi acronimi per le vecchie sigle. Cos’altro può voler dire I.P.A., la sigla di una delle birre più vendute e gustate nelle serate di una volta?
Scritto, diretto e interpretato da Alejandro Bonn, Omar Giorgio Makhloufi, Davide Rossi.
Prodotto da Artifragili.
A cura della Cooperativa Smart.

Ingresso libero. Posti limitati (max 200).
Luogo : Piazza Verdi
DOM
25 OTTOBRE
Lester Young, Thelonious Monk, Chet Baker: le biografie di tre icone del jazz sotto forma di lettura scenica. Di e con Lorenzo Acquaviva.
A cura dell’Associazione Culturale Vitamina T.

Ingresso libero. Posti limitati (max 200).
Luogo : Piazza Verdi